Under 17, vittoria contro Firenze e primato in classifica-.......

Under 17 Maschile - Girone B

Dom 16/05/2021 18.30

Giornata 7, gara 6050

PALESTRA MALISETI - PRATO

VOLLEY PRATO - FIRENZE VOLLEY BIANCA 3-2

Parziali 21/25 - 25/27 - 25/19 - 26/24 - 15/10

 

Convocati Volley Prato

E. AMORUSO (L) – M. BRAGETTA – R. GIAMPORCARO – D. MALETAJ – G. MARANGHI – A. MATTEINI – F. MAZZINGHI (K) – F. MENCHETTI (L) – L. MENDOLICCHIO – T. MEONI – F. POSTIFERI – M. SOTTANI – F. TORRI

I Allenatore: MIRKO NOVELLI

II Allenatore: ANDREA BARBIERI

 

Combattuta, sofferta, tirata la partita che ha visto opposte le formazioni Under 17 del Volley Prato e del Firenze Volley, giocata alla palestra di Maliseti. I ragazzi di Coach Novelli, stasera coadiuvato in panchina da Coach Barbieri, affrontano una formazione molto forte e estremamente organizzata, che conta su individualità di peso.

Nel primo set Coach Novelli schiera Mendolicchio in regia, Postiferi in diagonale, Torri e Mazzinghi di banda, Maletaj e Matteini centrali con Menchetti libero e con inserimenti di Sottani e Bragetta in corso di set. Il Volley Prato parte bene con un buon ritmo e belle giocate in combinata. Mendolicchio in regia distribuisce gioco e l’attacco pratese trova buone soluzioni per concretizzare. D’altra parte il Firenze porta subito in alto il ritmo di gioco e il punteggio procede appaiato. Dopo l’8 pari il Firenze Volley inizia a scappare, inseguito alla breve distanza dal Prato che mette a segno ottimi primi tempi con Matteini, mentre subito dopo una veloce giocata fra Matteini e Mazzinghi permette a Prato di sfiorare l’aggancio sul 12-13. Da qui il Firenze accelera portandosi prima sul 12-18 e avanti 19-22. Il Prato mantiene la corsa, cercando il gioco d’anticipo ma il set si chiude a favore del Firenze 21-25.

Nel secondo set scende in campo la stessa formazione iniziale del primo, dando spazio in corso di set a Meoni, Bragetta e Maranghi. L’andamento del gioco resta similare al primo set, ma la tensione e il ritmo salgono ulteriormente, le squadre tirano e non concedono spazi più del necessario, giocando su ogni pallone. Il Prato si tiene avanti di misura poi il Firenze aggancia il pareggio sul 9-9 e poi ancora sul 14-14. Da qui il Firenze mette la freccia e sorpassa ma il Prato non gli permette di allontanarsi troppo, due tre punti al massimo di disavanzo. Il finale è un testa a testa di grande intensità il Prato annulla tre set point al Firenze, si porta sul 24 pari poi 25 pari, ma il Firenze ha la meglio e finisce 25-27.

Il terzo set il Volley Prato lo affronta a viso aperto e parte in avanti, frenando la scia del Firenze. 3-0, 5-2, 7-4. Poi il Firenze ritira fuori l’artiglieria pesante e affonda senza complimenti ottime giocate nella difesa pratese portandosi avanti di 3 lunghezze. Sul 10-13 Novelli chiama il time out e riorganizza i suoi, che ritrovano lucidità mentre il Firenze si fa impreciso negli affondi. Il Prato torna in vantaggio 15-13 e tiene il Firenze a distanza minima di sicurezza. Il reparto d’attacco pratese spara a raffica e il Firenze si attarda, lasciando il terzo set alla squadra di casa che chiude con merito 25-19.

Nel quarto set Prato scende in campo col solito assetto e ancora parte in avanti guadagnando e mantenendo in avvio tre punti di vantaggio. La squadra ragiona e gira bene, il reparto difensivo è attento e svelto nei recuperi e nelle coperture, facendo fronte ad attacchi fiorentini di grande potenza. Il Firenze riaggancia il pareggio sull’8-8 e poi sul 10-10 sorpassa con Melani in grande giornata a cui Firenze affida quasi tutti i palloni. Quando Firenze tocca quota 22 con 4 punti di vantaggio, la squadra di Novelli gioca d’orgoglio e carica le frecce a tutti i suoi archi: Maranghi mette giù un attacco potente, Bragetta sigla un ace, Matteini fulmina l’attacco di Firenze con un muro grintoso e poi ancora primi tempi di Matteini e muro efficace anche di Mendolicchio. Prato riaggancia sul 22-22, poi si procede testa a testa fino a che Volley Prato spunta il set 26-24.

Si va al quinto con la squadra di Novelli che tira la volata portandosi in vantaggio senza più mollarlo. Gli scambi sono lunghi e il gioco non perde intensità. Il Volley Prato mostra resistenza e nervi saldi e una grande pulizia e determinazione delle azioni conclusive. Il muro pratese funziona come un orologio e blocca con decisione le offensive avversarie a rete. Il Firenze non molla la presa e continua ad attaccare di potenza ma il Prato è un treno in corsa che solo il fischio finale dell’arbitro può bloccare. Finisce 15-10 per il definitivo 3-2 che porta la squadra di Novelli in cima alla classifica.

IMG-20210517-WA0000jpgIMG-20210517-WA0002jpg