Under 19, prima vittoria in trasferta a Scandicci......

Under 19 Maschile - Girone B

Mer 27/10/2021 21.00

Giornata 2, gara 9024

PALESTRA S.M. ENRICO FERMI - SCANDICCI

ROBUR SCANDICCI - VOLLEY PRATO

0-3

Parziali 11/25 23/25 23/25

 

Rosa Volley Prato

CECCHIN A. - CIVININI J. -  DE GIORGI T. (K) - DISCONZI T. (L2) - MALETAJ D. - MARANGHI G. - MASSI C. (L1) - MATTEINI A. - MAZZINGHI F. - MENDOLICCHIO L. - MEONI T. - SANTELLI P. - SOTTANI M. - TORRI F.

I Allenatore MIRKO NOVELLI

 

Per iniziare l’incontro Coach Novelli schiera in campo Mendolicchio in regia, Santelli opposto, Cecchin e De Giorgi di banda, Matteini e Maletaj al centro, con Massi libero. Si parte con la Robur al servizio che batte forte al centro e il Volley Prato che risponde all’istante con un’azione da manuale, ricezione di Massi che mette sulle mani di Mendolicchio, che serve sulla sinistra Cecchin, che travolge la difesa avversaria con una schiacciata potente al centro: 0-1 e palla al Prato. Va al servizio Matteini, la Robur costruisce un buono scambio, gioca un pallonetto morbido che Maletaj intercetta ma i compagni non seguono. Pari. L’azione successiva è uno scambio lunghissimo che vede Massi grande mattatore al centro del campo e l’intera squadra impegnata a rilanciare dall’altra parte senza incidere ma conquistando ugualmente il punto. Il set, iniziato con i fuochi d’artificio, assume un ritmo vivace, con la Robur più espressiva in attacco e il Volley Prato molto reattivo in difesa, meno organizzato nelle geometrie di gioco ma più concreto nelle conclusioni. Così il vantaggio del Prato cresce in maniera non strepitosa ma costante, passando dal 3-7, al 6-11, al 9-20, fino all’11-25 che chiude il primo set per gli ospiti.

Nel secondo set, con Mendolicchio in regia e Massi libero, sono schierati Torri in diagonale, Maranghi e De Giorgi di banda e Sottani e Maletaj centrali. Il Prato è alimentato a corrente alternata, illumina il campo con buoni spunti e a tratti si spenge e subisce l’iniziativa dello Scandicci, che ben presto si porta in vantaggio, senza però riuscire a consolidarlo. Il Prato è in partita anche se fatica a mettersi a regime e a trovarsi, ma non molla e raggiunge il pareggio sul 9-9 dopo uno scambio combattutissimo. La Robur riprende la corsa e mette un distacco di 5 punti fra sé e gli ospiti, che punti nell’orgoglio riprendono a macinare gioco e recuperano sul 17-17, con una volata che li porta in vantaggio sul 17-20. La Robur ancora si riporta addosso sul 20-20, e ancora 21-21, con il finale di set che scorre sul filo di lana del vantaggio pratese, che chiude di misura 23-25.

Nel terzo set Novelli schiera Mendolicchio al palleggio, Torri opposto, Maletaj e Matteini centrali, Cecchin e Mazzinghi di banda, Disconzi libero. Nonostante i cambiamenti di assetto, il terzo set continua con lo stesso ritmo e la stessa storia del secondo, con la Robur da subito in vantaggio e il Volley Prato che inventa, cerca varchi e potenza, soffre e guizza, ma non trova continuità di gioco. Di nuovo il Prato riaggancia il pareggio sul 9-9 dopo una partenza tutta in salita e cerca di allungare, ma la Robur non intende mollare e dà vita a un confronto serrato. Il Volley Prato dal canto suo cerca di far valere il talento e l’esperienza per portarsi in vantaggio fino all’11-14, ma viene ancora riagganciato poco dopo dalla squadra di casa sul 16-16. I capovolgimenti di fronte sono continui, fra reciproci errori in battuta e azioni molto intense. La stanchezza si fa sentire e il set si gioca tutto nei minuti finali in cui il Prato riesce con nervi saldi, opportunismo e tenacia a tirare la volata dallo svantaggio del 22-20 alla chiusura per 23-25, portandosi a casa il terzo set e con esso la partita a punteggio pieno.

Una partita sicuramente ricca di agonismo, voglia di emergere e di primeggiare, che ha visto le squadre lottare soprattutto quando gli automatismi non si innescavano ad aiutare la fluidità di gioco. Una bella esperienza di crescita con la soddisfazione di un esito davvero positivo quanto sudato.


U19_2G_27-10-21_02jpgU19_2G_27-10-21_03jpg