Under 17, vittoria anche contro Certaldo.......

Under 17 Maschile - Girone B

Dom 09/05/2021 18.30

Giornata 8, gara 6052

PALESTRA COMUNALE - CERTALDO

A.P. PALLAVOLO CERTALDO - VOLLEY PRATO 1-3

Parziali 17/25 27/25 19/25 22/25

 

Convocati Volley Prato

17 E. Amoruso (L1) – 95 M. Bardazzi – 61 M. Bragetta – 80 L. Cioni – 62 R. Giamporcaro – 90 G. Maranghi – 78 A. Matteini – 65 F. Mazzinghi (K) - 13 F. Menchetti (L2) – 67 F. Postiferi – 70 M. Sottani – 14 F. Torri

I Allenatore: NOVELLI MIRKO

 

Ottava Giornata del campionato territoriale U17 che i ragazzi di Novelli disputano in casa del Certaldo. Scendono in campo con il sestetto composto da Sottani, Torri, Matteini, Bragetta in regia, Postiferi, Mazzinghi e Menchetti libero. Il primo set parte piuttosto equilibrato con le squadre appaiate fino al 7-7. I nostri sono un po’ penalizzati dal sole che filtra diagonale nel palazzetto, ma tutto sommato riescono a esprimersi discretamente. Il Prato inizia a allungare nella parte centrale del set con 3 punti messi a segno da Matteini prima in attacco e poi con due begli ace, a cui fa eco poco dopo Torri con una bella diagonale da posto 4 e dopo mettendo giù una palla vagante a filo rete. Un po’ di incomprensioni da entrambe le parti della rete rallentano il ritmo ma Prato si mantiene in vantaggio sempre di oltre 4 punti. Nel finale di set i ragazzi di Novelli mettono a registro le intese e la squadra acquista continuità per chiudere 17-25 la prima frazione.

Nel secondo set Coach Novelli lascia la formazione invariata e i ragazzi partono bene, costruendo un buon vantaggio fino al 5-11. Poi il black out fra le fila pratesi, tanti errori e clamorose incomprensioni rimettono in gioco il Certaldo che riaggancia gli ospiti sul 17 pari. In corso di set entrano Maranghi e Gianporcaro, ma la linea d’attacco del Prato fatica a trovare spazi mentre la panchina del Certaldo rimedia un’ammonizione dall’arbitro per proteste. Il gioco è convulso, saltano gli equilibri di gioco e regna una gran confusione in campo. Il Certaldo passa avanti sul 19-18 e il Volley Prato tiene testa agli avversari recuperando la parità 24-24 e 25-25. Ha la meglio il Certaldo che chiude il set 27-25. 1-1 il parziale e la partita ancora tutta da decidere.

La formazione iniziale del terzo set varia di poco con Bragetta in regia, Postiferi in diagonale, Mazzinghi e Torri di banda, Matteini e Maranghi centrali e ancora Menchetti libero. Stavolta il Volley Prato inizia bene con Matteini sotto rete che piazza tre palloni ragionati nel campo del Certaldo, prima con una diagonale non forzata da posto 3, poi chiude una palla vagante a filo rete e poco dopo ancora chiude bene portando la squadra sull’1-3. Il Certaldo sbaglia diverse palle in battuta, mentre Mazzinghi firma il 2-5 con un ace.  Il Certaldo in più occasioni riesce ad anticipare il gioco del Prato con ottimi primi tempi che trovano ampi varchi nel nostro campo, ma la squadra di Novelli è attenta a prendere contromisure e nelle azioni successive Torri e Maranghi si fanno trovare pronti a rete con muri efficaci. Il Volley Prato si mantiene a +4 con un ace di Postiferi per l’8-13 e poco dopo lo stesso Postiferi inanella da posto 2 una buona parallela che sigla il 9-14. Il gioco del Prato diventa più fluido e il vantaggio continua a crescere. Il 13-19 lo fissa Maranghi con una sciabolata vincente da sinistra mentre Torri inizia a assaltare il muro certaldese che poi abbatte con un potente mani fuori per il 16-21. Il Certaldo va a caccia di tutte le palle vaganti a rete, avendo spesso la meglio. Entra Cioni per Bragetta. Gli scambi si fanno anche molto lunghi con le squadre che lottano senza mollare un colpo ma ci pensa Matteini dal centro con un paio di imprendibili diagonali strette a chiudere il set 19-25.

Per il quarto set Coach Novelli schiera la stessa formazione iniziale del terzo ma stavolta il percorso del Prato si complica non poco. C’è molto equilibrio nel punteggio mentre la tensione è palpabile nei numerosi errori in battuta da entrambe le parti. Si procede con le squadre appaiate fino al 6-6, poi il Certaldo arriva a mettere quattro lunghezze di vantaggio fino all’11-7. Entra GIamporcaro per Maranghi, il Prato tenta la reazione ma resta sempre sotto di tre punti. Gli scambi si fanno lunghi e sofferti, con tante imprecisioni e rocamboleschi recuperi. Sull’azione successiva al time out chiamato sul 16-13 Postiferi aggredisce di potenza una palla che il Certaldo inceretta ma non controlla, poi Matteini piazza un paio di muri vincenti. Il Prato riguadagna il pareggio prima sul 17 e poi ancora sul 18. Da qui, con Bragetta in turno di battuta, la squadra di Novelli trova ritmo e potenza con Mazzinghi, Torri e Postiferi a cercare con successo le mani del muro avversario. Sul 19-23 Certaldo inanella due insidiosi ace, poi gli ultimi punti si giocano sugli errori in battuta che fortunatamente propendono a vantaggio del Prato. Finisce 22-25 per il definitivo 1-3 che consegna tre punti ai ragazzi di Novelli, guadagnati con eccessiva sofferenza e molto impegno. Il Certaldo ha sicuramente avuto il merito di mettere in difficoltà il gioco pratese, trovando però una formazione che nella difficoltà non ha mai smesso di crederci.

Il Volley Prato si trova ora alla testa della classifica con 15 punti, davanti al Firenze Volley che segue a 12 ma con due partite in meno. Attesa dunque per lo scontro diretto domenica prossima alla palestra di Maliseti.

IMG-20210510-WA0007jpg