Under 17, Prato perde la finale di andata contro Firenze......

Under 17 Maschile - Play OFF

Dom 30/05/2021 19.00

Finale Andata, gara 6103

PALESTRA MALISETI - VIA KULISCIOFF - PRATO

VOLLEY PRATO - FIRENZE VOLLEY BIANCA   0-3

23/25 17/25 21/25

Rosa Volley Prato

E. AMORUSO (L1) – M. BRAGETTA – J. CIVININI – R. GIAMPORCARO – D. MALETAJ – G. MARANGHI – A. MATTEINI – F. MAZZINGHI (K) – F. MENCHETTI (L2) – L. MENDOLICCHIO – T. MEONI – F. POSTIFERI – M. SOTTANI – F. TORRI

Allenatore MIRKO NOVELLI

 

Purtroppo perso il primo 23/25

La formazione Volley Prato Under 17 guidata da Coach Novelli disputa in casa nella palestra di Maliseti la partita di andata della finale del campionato territoriale della propria categoria contro il Firenze Volley.

Per il primo set Novelli mette in campo il sestetto formato da Mendolicchio al palleggio, Matteini opposto, Mazzinghi e Maranghi di banda, Torri e Maletaj al centro e Menchetti libero. L’inizio del set si presenta equilibrato con continui cambi palla fino al 4 pari. Poi il Firenze Volley comincia a forzare il ritmo in maniera impressionante e costringe il Prato alla rincorsa. Tecnicamente forti e puntuali negli interventi, i ragazzi del Firenze mettono in grande pressione la difesa pratese che nella parte centrale del set subisce le iniziative fiorentine senza riuscire a dominarle. Sull’11-17 Coach Novelli prova a sterzare il ritmo facendo tre sostituzioni: inserisce Civinini al posto di Matteini, Meoni per Mendolicchio e Bragetta per Maranghi. Il Prato cerca di graffiare in attacco e trova alcune conclusioni vincenti con Maletaj dal centro che aggancia una palla in controtempo, Meoni che piazza una diagonale potente da destra, Torri chiude una veloce trovando il mani out e ancora Meoni sigla un ace. Il Prato si riporta sotto fino al 18-21, poi 20-23. Con un pallonetto vincente il Firenze guadagna la palla del set point che Prato riesce ad annullare per ben 4 volte ma infine cede e Firenze chiude 23-25 un set agguerritissimo.

Nel secondo il Prato conferma la stessa formazione del primo, con alcuni cambi di ruolo. Di nuovo sostanziale equilibrio fino al 5-5 poi il Firenze di nuovo allunga. La formazione fiorentina gioca un’ottima pallavolo, con un reparto d’attacco davvero potente e una difesa difficile da cogliere impreparata. Nonostante questo i ragazzi di Novelli non si danno mai per vinti e rimangono attaccati al treno in corsa fiorentino con interventi notevoli di Mazzinghi dalla banda, Torri dal centro e MaletaJ in primo tempo, con buona intesa sia con Mendolicchio per il 9-14 che più avanti servito da Civinini per il 14-21. A metà set infatti era entrato Civinini per Torri, Meoni per Mendolicchio e poi Bragetta per Maranghi. Il Firenze si fa sempre più preciso e non dà più spazio al Prato. Il secondo set finisce 17-25.

Nel terzo set scendono in campo Mendolicchio in palleggio, Torri opposto, Mazzinghi e Matteini di banda, Meoni e Maletaj al centro con Menchetti libero. L’inizio del set è il palcoscenico per lo show di Alessio Matteini che infila una sequenza di attacchi impressionanti che abbattono il muro fiorentino o lo anticipano, recuperando il disavanzo iniziale. Stavolta la parità prosegue fino all’8 – 8, quando prima Mazzinghi e poi Mendolicchio con felici intuizioni lavorano d’anticipo e vanno a segno. Il Prato arriva a conquistarsi un margine minimo sull’11-9 ma a quel punto Firenze serra le fila e piazza muri sempre efficaci davanti agli attacchi dei padroni di casa. Il Prato cerca di mantenere i nervi saldi e continua a impostare gioco, ma il Firenze calamita il pallone sulle mani della propria difesa anche su palle spaventosamente veloci dei nostri. In finale di set entrano Sottani per Meoni, Civinini per Torri, Postiferi per Mendolicchio e infine Bragetta per Mazzinghi sul 24 del Firenze. La mossa di scacchi di Coach Novelli sembra funzionare e il Prato annulla ben 5 palle match agli avversari, che poi riescono infine a chiudere a muro il definitivo 21-25.

Vince quindi il Firenze Volley per tre set a zero una partita davvero combattuta e di grandissimo ritmo. Appuntamento al Palamattioli mercoledi prossimo 2 Giugno per cercare il riscatto.

20210530_185655jpg