Under 15 - Prato vince il big-match contro Scandicci e consolida il primo posto in classifica.....

Under 15 Maschile girone A

Domenica 18/04/2021 10.30

Giornata 5, gara 4014

PALESTRA S.M. ENRICO FERMI - SCANDICCI

 

ROBUR 1908 SCANDICCI - VOLLEY PRATO 2-3

Parziali 25/23 25/23 23/25 16/25 9/15

Convocati Volley Prato :

Amoruso E. (L), Bardazzi M., Caselli L., Cioni L., Civinini J. (C), Droga L.(L) , Maranghi G., Lenzi E., Marchi P., Maletaj D., Menchetti F., Mendolicchio L., Pacini M., Pini G.

All.Novelli Mirko

 

U15: Volley Prato vince a il big-match con Scandicci e resta al comando……

Scontro al vertice nel campionato territoriale U15 che vede i ragazzi di Novelli affrontare il trasferta lo Scandicci e giocarsi il primato in classifica.

Nel primo set Coach Novelli schiera Civinini/Mendolicchio nel consueto abbinamento di ruoli palleggiatore/opposto, Maranghi e Lenzi di banda, Maletaj e Marchi centrali, con Menchetti libero.

La partita assume subito un andamento tirato, con il Prato ben disposto in campo a contrastare una squadra avversaria di ottimo livello. Il Prato per tutto il set avanza portandosi costantemente uno o due passi avanti, ma lo Scandicci è ben presente e il tabellone spesso registra la parità. Lo Scandicci gioca bene e cerca gli affondi che, non poche volte finiscono fuori, mentre la nostra linea d’attacco raramente forza e il nostro gioco centrale va molte volte a cercare l’appoggio morbido in pallonetto a scavalcare il muro, ma non graffia. Il gioco è vivace da entrambe le parti ma il Prato subisce molto l’offensiva dello Scandicci ed è costretta a difese imprecise che non agevolano l’organizzazione in attacco. Sotto di 3 punti sul 20-23 per gli ospiti, lo Scandicci chiama il time out che dà la scossa giusta alla formazione azzurra: le ultime iniziative del Prato si scontrano sul muro dello Scandicci che rimonta 5 punti e chiude il set 25-23.

Nel secondo set, Novelli lascia in campo la stessa formazione del primo, sostituendo solo Cioni per Lenzi e, successivamente nel corso del set, Bardazzi per Mendolicchio. Il ritmo e l’andamento del gioco rimangono simili alla prima frazione. Il Prato si tiene quasi tutto il set in leggero vantaggio senza allungare. Lo Scandicci cresce ulteriormente e attacca in maniera più convincente. Gli scambi sono combattuti e spesso ne risente la pulizia del gioco, con il Prato costretto a difendere e con poche idee in fase offensiva. Il secondo parziale fotocopia il primo: sul 21 pari lo Scandicci ci crede di più e chiude anche questa frazione 25-23.

Per il terzo set il Prato scende in campo con gli stessi interpreti del primo ma con Mendolicchio palleggiatore e Civinini di banda insieme a Maranghi e Amoruso nel ruolo di opposto. L’andamento del tabellone punti mantiene la stessa impostazione, con il Prato sempre in vantaggio e lo Scandicci a inseguire a breve distanza, ma stavolta è la mentalità dei ragazzi di Novelli a cambiare. Si vede più convinzione e più grinta in attacco e mentre sale l’adrenalina nel finale di set, dopo il cambio di Lezi per Amoruso, stavolta la squadra di Novelli evita di lasciare spazio e crede nella possibilità di tenere aperta la partita. Per la terza volta le squadre si trovano sul 23 pari, ma ora è la formazione pratese a finalizzare e con due rapide giocate fa suo il set: 23-25.

Nel quarto set, torna in campo lo stesso sestetto che ha chiuso il terzo e continua la progressione. I ragazzi di Novelli crescono in carattere e concretezza, iniziando a credere di potersi portare a casa il risultato. La convinzione si riflette sul gioco, con una regia più costruttiva e attacchi finalmente pesanti. La linea d’attacco del Prato inizia a tirare fuori potenza e lo Scandicci subisce l’iniziativa avversaria. Il gioco si fa ancora più tirato e nervoso, tanto che la panchina dello Scandicci viene ammonita per proteste. Lo Scandicci si perde, cala e lascia spazio, sbagliando molto. Questa volta il Prato allunga e si concede una maggiore differenza punti. Sul finale di set entra Caselli per Maletaj mentre lo Scandicci tenta il recupero ma, complice un errore in battuta sul terzo set point per Prato, la frazione si chiude 16-25.

Riportata la situazione in parità di set, Novelli non cambia le sue pedine e si va al tie-break, con un ritmo di gioco finalmente infuocato e vibrante. Il Prato ha messo a fuoco la possibilità di far sua la partita e accelera in maniera impressionante, mentre lo Scandicci è scostante, alterna potenza e imprecisione. I nostri si fiondano come gatti sui palloni vaganti presidiando ogni centimetro, mentre in attacco l’intero reparto si prodiga con metodo e generosità, mettendo fuori combattimento gli schemi avversari. In questa ultima frazione i ragazzi di Novelli lasciano da parte timori e complicazioni, giocano di cuore e di pancia senza mancare l’appuntamento decisivo. Dominano e concretizzano chiudendo il 5 set 9-15.

È stata una partita in chiaroscuro, con il Volley Prato inizialmente poco fluido ma bravo a reagire al cospetto di un avversario bravissimo, seconda forza del campionato. Un confronto che ha agonisticamente arricchito entrambe le formazioni, ma il risultato finale parla di un Prato che punta in alto.

IMG-20210418-WA0001 1jpgIMG-20210418-WA0000jpgIMG-20210418-WA0004jpg