Under 15, al Volley Prato la finale di andata contro Scandicci........

Under 15 Maschile - Play OFF

Mar 08/06/2021 21.00

Finale Andata, gara 4101

PALESTRA S.M. ENRICO FERMI - SCANDICCI

ROBUR 1908 SCANDICCI - VOLLEY PRATO   1-3

Parziali 18/25 - 21/25 - 25/21 - 22/25

Rosa Volley Prato

97 E. AMORUSO – 95 M. BARDAZZI – 80 L. CIONI – 99 J. CIVININI (K) – 18 L. DROGA (L) – 81 E. LENZI – 96 D. MALETAJ – 90 G. MARANGHI – 92 P. MARCHI – 13 F. MENCHETTI (L) – 86 L. MENDOLICCHIO – 91 M. PACINI – 58 E. PARRETTI – 84 G. PINI

Allenatore MIRKO NOVELLI

 

La Robur Scandicci ospita sul proprio campo il Volley Prato per la finale di andata del campionato territoriale Under 15. Per il primo set Coach Novelli schiera Mendolicchio al palleggio, Bardazzi opposto, Maranghi e Civinini di banda, Marchi e Maletaj al centro, con Menchetti libero.

Sul terreno di gioco la tensione per l’importanza del confronto è palpabile e sui primi scambi, piuttosto frammentati, le due squadre si studiano graffiando attacchi rapidi, cercando l’anticipo e l’effetto sorpresa. Si procede in una situazione di grande equilibrio fino al 10 pari, poi il Volley Prato prende maggiore ritmo e dà continuità alle proprie iniziative aumentando il disavanzo di 5 o 6 punti. In finale di set La Robur si oppone con continui cambi palla, rallentando la corsa del Prato ma i ragazzi di Novelli sono bravi a non perdere concentrazione e chiudono 18-25.

Il Volley Prato riprende il secondo set con la stessa formazione del primo. Lo Scandicci in apertura commette qualche errore, subito recuperato con grande slancio e determinazione. Gli scambi sono veloci e il ritmo sempre più tirato. Sul 4 pari il Prato allunga mettendo da parte 4 punti di distacco che mantiene per una buona metà del set, poi lo Scandicci recupera mettendo a segno un paio di ace e buoni attacchi. Sul 20 pari entra Amoruso per Civinini, mentre la squadra di Novelli gioca gli ultimi punti siglando attacchi potenti e un paio di ace proprio con Amoruso. Il secondo set finisce 21-25 ancora per il Prato.

Nel terzo set lo Scandicci parte sparato con un 5-0 iniziale che mette in crisi i pratesi, i quali reagiscono solo in parte all’assedio della Robur e fioccano le incomprensioni fra i compagni. Sul 12-6 il time out chiesto da Coach Novelli rimette ordine fra le fila del Volley Prato e la squadra ricomincia a girare con una bella sequenza a cui dà ritmo il turno di battuta di Maranghi, fino al pareggio sul 13-13. Da qui si procede punto a punto fino al 19 pari, quando il Prato ha un calo di concentrazione e lascia sfilare 3 battute dello Scandicci che vanno a segno. Il Prato tenta di tutto per recuperare il set, con una serie di primi tempi vincenti ma lo Scandicci amministra il vantaggio e chiude 25-21.

Il quarto set, con la stessa formazione dei primi due, il Prato lo affronta con rinnovata convinzione e stavolta brucia in partenza i padroni di casa 1-6. Lo Scandicci è squadra solida e lo dimostra riportandosi piano piano sotto fino a pareggiare sul quattordicesimo punto. Entra Cioni a sostituire Bardazzi. Il ritmo è infuocato, gli scambi lunghi e entrambe le squadre chiudono bene la propria difesa lottando su tutti i palloni, sia a rete che dietro la seconda linea. Il Prato con Cioni trova un paio di ace vincenti per tentare la fuga sul 18-20, punti subito riguadagnati dallo Scandicci con intuizioni efficaci nelle mischie a rete e con staffilate potenti stampate in mezzo al campo del Prato, che dal canto suo dal 22 pari, non rimane a guardare e affonda le ultime tre staffilate in velocità chiudendo l’ultimo parziale 22-25 per il definitivo 1-3.

Volley Prato stasera torna a casa con un bel carico di adrenalina spesa e una splendida vittoria guadagnata su un campo difficile come quello di Scandicci. Un’ottima base gettata per affrontare domenica prossima la gara di ritorno.

20210608_205708jpg