Under 13, senza problemi contro Scandicci......

Under 13 Maschile - Girone A

Dom 28/03/2021 10.30 Giornata 2,

PALESTRA I CILIANI - PRATO

VOLLEY PRATO - ROBUR 1908 SCANDICCI     3-0

Parziali 25/5 - 25/5 - 25/14


 

Convocati Volley Prato

BERTI M. - BIANCHI M. - CARMAGNINI T. - CECCHI L. (K) - LASCIALFARI F. - MANCIN A. - NIPOLLI A. - NOFERI G. - POSTIFERI G. - PROIETTI G. - ROMEI S. - SOTTANI A.

I Allenatore Andrea Barbieri


La squadra Under 13 Volley Prato guidata da Andrea Barbieri torna in campo fra le mura amiche della palestra di Via Taro per affrontare la Robur Scandicci nella seconda giornata di campionato. L’emozione a bordo campo è palpabile nel pubblico genitoriale, rigorosamente selezionato (e decimato) nel rispetto dei protocolli federali e degli incarichi funzionali alla gara, mentre i piccoli atleti si mettono a proprio agio scaldando i motori sul terreno domestico.

Coach Barbieri schiera nel primo set il sestetto composto da Lascialfari, Bianchi, Romei, Carmagnini, Proietti e Cecchi capitano. La gara inizia con la battuta nelle mani della Robur che mette subito alla prova la difesa pratese, sorpresa da una palla corta che riesce a addomesticare con un triplo scatto felino: i nostri ragazzi si fanno trovare pronti e ottimamente messi in campo, scavando la prima palla da terra in tre riprese e dopo uno scambio avversario la chiudono in semplicità con un alzata morbida di Cecchi su Carmagnini al centro, che sigla nel campo avversario. 1-0. La regia di Cecchi inizia subito a distribuire gioco per i compagni e sulla seconda giocata, spinge all’indietro per caricare il siluro di Lascialfari che brucia la linea ad incrociare sul lato opposto. 2-0. La Robur inizia a far vedere il proprio gioco, allunga gli scambi e imbastisce un ottimo attacco di potenza che i nostri non gestiscono. 2-1. Il Volley Prato gioca come sa, senza forzare mentre la Robur commette qualche ingenuità in difesa ma cerca il gioco e chiude un paio di discreti attacchi che trovano strada fra le nostre fila. Sull’8-3 le battute di Proietti mettono in crisi la Robur che fatica a gestirle e quando hanno preso le misure, dall’altra parte Romei al centro chiude qualsiasi altra argomentazione avversaria. Sul 14 a 3 un attacco della Robur non particolarmente veloce, tocca il nostro muro e va giù nel nostro campo, concedendo un turno di battuta agli ospiti. Il Prato avanza frenato solo da qualche propria sbavatura. Sul 17-5, Carmagnini riceve in morbido palleggio la battuta avversaria per il gioco di Proietti sulla destra, che opta per servire con una palla lunghissima lungo rete Bianchi dalla parte opposta, che la piazza negli ultimi metri del campo della Robur. La battuta torna al Prato con Romei che dal 18 a 5, da il la ad una sequenza vincente senza restituire più il servizio alla Robur, chiudendo 25-5.

 

Nel secondo set coach Barbieri cambia quasi tutta la formazione, schierando Berti, Postiferi, NIpolli e Sottani accanto a Cecchi e Lascialfari. Berti al servizio dà il via a uno scambio intenso, i nostri ci provano da varie posizioni ma trovano la difesa della Robur ben posizionata anche se in attacco non graffiano particolarmente, così il Prato ha il tempo di prender le misure e poi servire al centro NIpolli che brucia la difesa dello Scandicci con una schiacciata lunga e potente. Sulle ripetute battute di Berti la Robur pasticcia e i nostri iniziano ad allungare 6-0. Un errore del Prato in battuta fa entrare lo Scandicci in partita col primo punto ma la squadra ospite non ne coglie l’opportunità, sprecando a sua volta il proprio turno di battuta. Subito dopo una respinta della Robur non gestita, sorprende i nostri che non si aspettavano un rilancio diretto nel proprio campo e si va 7-2. Va in battuta per il Prato Nipolli, che attacca il ritmo di una serie lunghissima di punti portando il Prato a 19. La Robur è scoraggiata e non entra mai nel set, continuando a collezionare errori in ricezione uno dietro l’altro. La partita perde tono ed è un peccato perché fin qui il gioco della Robur aveva tenuto viva la gara. I nostri spaziano, prendendo le misure al campo quando lo Scandicci offre un po’ di dialettica. Il secondo set si chiude ancora 25-5.

Per l’ultimo set, Barbieri lascia in campo Nippoli, Berti, Sottani e Postiferi, inserendo Mancin e Noferi. Il terzo set inizia con due ace della Robur e due errori di finalizzazione della stessa, che riportano il punteggio subito in parità. Il Prato stavolta avanza con più lentezza perché la Robur riesce a metter giù qualche pallone e il Prato perde concentrazione. Si va al cambio campo sul 13 a 6, poi il finale di set si fa faticoso per i tanti errori che frammentano il gioco, perdendo riferimenti e ritmo da ambo le parti. Il Prato mantiene gli avversari a debita distanza senza brillare. Il set finisce con un paio di buone azioni del Prato che chiude con 25- 14, siglando il secondo punteggio pieno su due partite disputate che vale il primo posto in classifica.

U13_28-03-21_02jpgU13_28-03-21_inizioGarajpgU13_28-03-21_02jpg