Under 13, esordio positivo in trasferta nella seconda fase.......

Sab 15/02/2020 - ore 15,30
Under 13 M 6x6 - 1* Giornata, 2* Fase
PALESTRA COMUNALE - RUFINA

POL. REMO MASI - VOLLEY PRATO 0 - 3
(Parziali 20-25 / 22-25 / 20-25)
 
Convocati Volley Prato
BERTI M. - BIANCHI M. - CALVIETTI O. - CARMAGNINI T. - CECCHI L. (K) - GRASSO A. - GROSSI M. - LASCIALFARI F. - MANCIN A. - POSTIFERI G. - PROIETTI G. - SOTTANI A.
Allenatore BARBIERI ANDREA

Esordio nella prima giornata della seconda fase del campionato 6x6 per i nostri piccoli U13 in casa della forte Remo Masi a Rufina.
Una partita impegnativa già sulla carta fra due squadre che hanno dominato rispettivamente la prima fase del 6x6 (il VolleyPrato) e il campionato 3x3 ancora in corso di svolgimento (guidato dal Remo Masi primo in classifica).

I ragazzi del Volley Prato scendono dunque in campo nella formazione a 6, dopo qualche settimana dalla fine del precedente campionato, carichi e un po' in tensione, per una partita che si accende subito.
Il primo set procede tutto sommato equilibrato, con una alternanza omogenea di punti da entrambe le parti fino all'8 a 7, momento in cui i pratesi allungano inanellando 5 punti consecutivi che il Remo Masi non può far altro che inseguire senza riuscire a variare la differenza. Il primo parziale finisce 20-25 per il Volley Prato.
Nel secondo set i nostri partono lenti e fanno fatica a trovarsi, il gioco diventa confuso e si trovano sotto di 3 punti sull'8 a 5. A questo punto, richiamati dall'allenatore che sa infondere la giusta carica agonistica riuscendo a ripristinare ordine nel gioco, i ragazzi ritrovano motivazione e geometrie facendo finalmente vedere un gioco più preciso, veloce ed emozionante. Il Volley Prato rimonta così lo svantaggio e con una cinquina positiva si porta avanti sul 10 a 8. Il Remo Masi resta concentrato e il set mantiene un punteggio ancora equilibrato, con tentativi di allungo da una parte e dall'altra e risposte punto a punto, fino alla sofferta chiusura di misura 22-25 per il Prato. Davvero combattuto e sentito, il secondo set ha fatto vedere scambi lunghissimi, brillanti, veloci, in cui nessuna delle due squadre intendeva far cadere il pallone.
Il terzo set invece si apre in salita per il Prato che subisce 5 punti senza dar segno di reagire o per lo meno provarci, inchiodati sullo 0. Poi i ragazzi si ricordano di tirare fuori la loro migliore pallavolo e iniziano a crederci, a fluire dentro agli schemi, a correre sui palloni invece di lasciarli cadere, a guardare la disposizione degli avversari, a cercare punti scoperti, aggredire in attacco con schiacciate potenti e tocchi veloci, a tentare spesso di bloccare a muro le offensive sottorete, rincorrere le palle più improbabili e provare, provarci sempre, portandosi in vantaggio sull'8 a 9 e poi allungando sul 10-16. Il Prato si trova al primo set-point sul 15-24, facendosi fare altri 5 punti dagli avversari, che non si sono mai scoraggiati ma dato prova al contrario di grande presenza, fino alla chiusura definitiva 20 a 25, per un finale 0-3 che riempie di gioia la squadra dei ragazzi di Barbieri e i loro tifosi.

Un punteggio che non è stato mai scontato, ma ottenuto tirando fuori la grinta al bisogno, in una partita davvero sfilata ai padroni di casa con sudore e tormento. Piccoli atleti imparano a vincere lottando.
Avanti così.

IMG-20200215-WA0038jpgIMG-20200215-WA0036jpg