Serie C, Volley Prato,3 punti fondamentali contro la Pieve..........

VOLLEY PRATO
Comunicato del 18  febbraio  2017

MONTEBIANCO VOLLEY – VOLLEY PRATO1-3

Montebianco Volley: Arena, Boldrini, Ceccanti, Del Testa, Francesconi, Giuntoli, Lombardi, Magni, Minicozzi, Monti, Panicucci, Puccinelli, Regazzoni. All. Francesconi.

Volley Prato:  Corti Gioele, Innocenti, Bandinelli, Pilucchini, Corti Giona, Mazzinghi, Magnini, Spagnesi, Pecini, Anzilotti, Vannini, Scaduto, Coda. All. Novelli.

Arbitri: Scirè e Ruscigno

Parziali: 19-25; 21-25; 25-22; 25-27.

Prato batte la Pieve e conquista lo spareggio come candidata pretendente ai play off. Vittoria fondamentale per la squadra di Mirko Novelli che, senza Catalano ma con un Magnini in più nel motore, sbanca Montecatini, elimina la Pieve dalla corsa alla post season e rimane in zona speranza. L’impresa di agganciare almeno il quarto posto rimane difficile ma Prato può provarci.

1° set: Prato con Giona Corti e Spagnesi in diagonale, Pecini e Gioele Corti al centro, Bandinelli e Magnini di banda e Anzilotti libero. Inizio all’insegna dell’equilibrio e di qualche errore di troppo da ambo le parti con Prato che, però, si faceva preferire (8-9). Un ace di Pecini dava il via al break pratese (13-17) che veniva consolidato da un punto di Bandinelli (14-20). Prato non si guardava più indietro.

2° set: nel secondo parziale Prato spaccava subito il parziale con un turno di servizio di Bandinelli devastante (0-7).  La squadra di Novelli giocava sciolta (9-14) contro una Pieve non particolarmente brillante. Francesconi era il terminale offensivo preferito dei ragazzi di casa ma questo, ovviamente, agevolava la marcatura pratese. Proprio due muri sull’attaccante di casa portavano Prato sull’11-16. Qui però Prato rallentava, commetteva qualche errore di troppo e consentiva il ritorno della Pieve (18-18). Gara, come anche nel primo set ricca di errori ed era brava Prato ad approfittare delle difficoltà pievarine in ricezione per trovare con Spagnesi al salto l’allungo definitivo.

3° set: la Pieve reagiva nel terzo parziale e partiva subito con grinta (9-4). Prato non mollava (13-9) e cercava di riavvicinare i padroni di casa affidandosi soprattutto al contributo offensivo di Magnini (15-13). La squadra di Novelli nel finale compiva il massimo sforzo per rientrare. Prato sotto 22-19 ma con un gran muro di Bandinelli nuovamente a meno uno (22-21). La Pieve accelerava per il finale, Prato non riusciva a giocare al meglio la palla del possibile pareggio ed i padroni di casa chiudevano.

4° set: quarto parziale che iniziava sui binari dell’equilibrio assoluto con il contrattacco che aveva quasi sempre la meglio sulla difesa (8-9). Ottimo l’impatto sul set dell’ex Lombardi. Era però Prato a provare la fuga con Bandinelli che portava i suoi sul 14-17. Break che sembrava essere quello decisivo quando gli ospiti salivano sul 16-21. Ancora una volta, però, la Pieve tornava a contatto (20-21). Prato trovava il nuovo allungo (20-23) ma mancava di killer instinct e si faceva nuovamente riacciuffare, fallendo anche un set point sul 23-24. Squadre sul 25-25. Break decisivo di Prato che chiudeva con Magnini.