Serie C, Volley Prato supera Arezzo.......

VOLLEY PRATO
Comunicato del 22 aprile 2016

 

VOLLEY PRATO – BANCAETRURIA AREZZO 3-2

Volley Prato: Marchi, Catalano, Bandinelli, Mazzinghi F., Mazzinghi E., Coda, Scaduto, Anzilotti, Spagnesi, Azzini, Grassi, Alpini M., Alpini L. All. Novelli.

BancaEtruria Volley Arezzo: Carbone, Testi, Marku, Orefice, Rossi, Zeneli, Catalani, Borgogni, Tegli, Nocentini, Burzi, Fattacchiotti, Carniani. All. Leone.

Arbitro: Giandonati e Gagliardo

Parziali: 19-25; 16-25; 25-20; 25-23; 15-10.

Un Volley Prato fortemente rimaneggiato non si arrende e batte Arezzo in rimonta. Ennesima grande prova d’orgoglio e qualità della squadra di Novelli che, svuotata di energie dalla maratona di martedì per il regionale Under 19, va sotto 0-2 ma trova forza e cuore per ribaltare il punteggio e tenere aperta la porta play off.

 

1° set: Prato senza Giona Corti, Caselli e Gioele Corti ed in campo con Marchi in regia, Spagnesi opposto, Azzini e Mazzinghi al centro, Bandinelli e Grassi di banda, Scaduto ruolo di libero. Primo set di assestamento per i ragazzi di Novelli che non riuscivano mai a trovare veramente il ritmo gara e pagavano dazio ad un Arezzo che dopo le fasi iniziali di equilibrio (7-7) nel finale trovava il break decisivo (19-23).

2° set: anche nel secondo parziale Prato arrancava (5-9). Novelli si giocava la carta Catalano ma la sua squadra svuotata di energie mentali andava sotto nettamente (9-19) e non riusciva a reagire.

3° set: Prato, messa di fronte alla sconfitta, aveva però uno scatto d’orgoglio nel terzo set. Ospiti avanti 10-12 ma ripresi e superati sul 15-14. Novelli che intanto sperimentava Mazzinghi al palleggio con Grassi opposto e Bandinelli e Spagnesi di banda. Nel finale sprint vincente di Prato che riapriva la gara.

4° set: ora la squadra pratese ci credeva e nel quarto ospiti avanti solo nelle fasi iniziali (8-9). Prato prendeva in mano la gara a metà set (15-14) e strappava sul 24-22. Chiusura a 23.

5° set: nel quinto predominio pratese confermato e squadra di casa che conquistava i due punti.