Serie C - Volley Prato si arrende alla Remo Masi......

VOLLEY PRATO – POL. REMO MASI RUFINA 1-3

Volley Prato: Giona Corti, Catalano A, Bandinelli M, Coda G, Innocenti A, Mazzinghi E, Scaduto L, Mazzinghi F., Caselli A, Olivieri D, Laliscia A, Di Cristo M, Alpini M. All. Novelli.

Pol. Remo Masi: Casalini, Castellani, Cecchini, Corti, Fibbi, Galanti, Lisini, Luccianti, Meli, Mugnai E., Mugnai S., Rossi, Spremolla. All. Mercatali.

Aribitri: Nannicini e Gagli

Parziali: 19-25; 17-25; 25-19; 17-25.

Prato si arrende alla Remo Masi. Troppe assenze (Gioele Corti, Anzilotti, Vannini) ed una avversaria più concreta, meno fallosa e con un fuori categoria come Castellani costringono la squadra di Novelli ad alzare bandiera bianca. Una sconfitta che ci può stare ma che lascia l’amaro in bocca soprattutto dopo le ottime recenti prestazioni di Corti e compagni.

1° set: Prato con Giona Corti in regia, Catalano opposto, Mazzinghi e Coda al centro, Bandinelli e Innocenti di banda e Scaduto libero. Subito Rufina a comandare (1-3, 6-8 e 8-10) ma Prato a rispondere colpo su colpo con Coda molto presente al centro. Ospiti che dopo la metà del set strappavano sul 15-20. Prato ancora a tornare sotto (19-21) ma ancora a commettere qualche errore di troppo. Il finale lo dominava Castellani al servizio che chiudeva i conti.

2° set: equilibrio iniziale (6-6) con Rufina che però si faceva preferire per difesa e concretezza. Strappo ospite sul 9-12 ed allungo sul 10-15. Castellani al servizio continuava a fare la differenza. Ospiti sull’12-19. Chiusura a 17.

3° set: Prato provava a reagire partendo forte (3-0). Rufina che non mollava e manteneva l’equilibrio fino all’11-11 quando era questa volta Catalano a fare la differenza al servizio portando i suoi sul 18-15. Rempo Masi che tornava sotto (20-19) ma ancora Catalano al servizio a piazzare il break decisivo.

4° set: nel quarto Prato a partire ancora bene (4-2). Ospiti che, però, prendevano progressivamente campo e Prato che andava nuovamente in difficoltà. Il break della Rufina arrivava sul 10-16. Ospiti che strappavano sull’11-18. Finale senza troppe emozioni e successo ospite a 17.

img_0035fileminimizer_3.jpg

img_0006fileminimizer_1.jpg