Prima Divisione maschile, sconfitta a Pescia ma tanta esperienza.......

COPPA ITALIA - Prima Divisione Maschile

Sab 15/05/2021 17.30

Giornata 2, gara 3006

PALESTRA SCUOLA ELEMENTARE - PESCIA

PALLAVOLO DELFINO PESCIA - VOLLEY PRATO ASD 3-0

Parziali 25/19 - 25/17 - 25/12

 

Convocati Volley Prato

E. AMORUSO – M. BARDAZZI – M. BRAGETTA – L. CIONI – L. DROGA (L1) – R. GIAMPORCARO – E. LENZI –
D. MALETAJ – P. MARCHI – F. MENCHETTI (L2) – T. MEONI – F. POSTIFERI (K) – M. SOTTANI – F. TORRI

I Allenatore NOVELLI MIRKO

II Allenatore TARGIONI MARCO

 

Partita sofferta e tormentata per la giovane formazione Volley Prato schierata da coach Novelli sul campo del Delfino Pescia, valida per la seconda giornata della Coppa Italia di 1° Divisione.

In formazione iniziale si posizionano Meoni in regia, Torri e Bragetta di banda, capitan Postiferi in diagonale, Maletaj e Sottani al centro con Menchetti libero.

In apertura di primo set le due squadre si studiano reciprocamente, il gioco è frastagliato e poco fluido con continui cambi di fronte che fanno mantenere il punteggio appaiato fino al 13 a 13. Si vede la superiorità fisica del Delfino Pescia che risulta molto incisivo in attacco anche se a volte poco preciso, mentre i nostri spesso bloccati a muro provano a scavalcare con pallonetti o anticipando con primi tempi. Nella seconda parte del set il Pescia prende le misure al gioco pratese e fa valere la migliore organizzazione in campo, la puntualità del muro e la potenza degli attacchi. I ragazzi di Coach Novelli trovano alcuni spunti vincenti al centro con Torri e Sottani ma il Pescia prevale 25-19.

Nel secondo set Coach Novelli schiera la stessa formazione con la sola variazione di Marchi per Maletaj, poi in corso di set entreranno Amoruso per Torri, Droga per Menchetti, Lenzi per Bragetta e Bardazzi per Postiferi. Il set inizia in salita per il Volley Prato che lascia a terra i primi quattro punti per incomprensioni fra i compagni. Subito dopo recuperano tre punti ma l’avanzata del Pescia riprende grazie anche agli errori in battuta del Prato. I ragazzi di Novelli danno battaglia soprattutto in difesa ma gli attacchi, nei tentativi di aggirare il muro pesciatino non trovano la misura del campo. Il gioco pratese è nervoso e poco equilibrato, mentre il Pescia si avvia a chiudere il set 25-17.

Nella terza frazione Novelli schiera Meoni in regia, Postiferi in diagonale, Torri e Sottani centrali, Gianporcaro e Bragetta di banda e Menchetti libero. Entreranno poi Lenzi per Gianporcaro e Cioni per Postiferi. I ragazzi di Novelli provano a partire di slancio e vanno in vantaggio 2-1 ma il Pescia non lascia spazio all’iniziativa dei ragazzi del Volley Prato e rimette 5 punti di distanza. Il Prato lotta con grande abnegazione su tutti i palloni, in particolare in difesa Menchetti fa umane e divine cose per non far scendere i palloni a terra ma sottorete predomina il Pescia che spesso ha la meglio sul nostro muro. Finisce 25-12 per il Pescia, con una gran prova di nervi e resistenza dei ragazzi di Novelli che si sono portati a casa zero punti ma un buon bagaglio di esperienza.

IMG-20210515-WA0006jpg