Preliminare Boy League, un grande Volley Prato nella prima giornata..........

Questi i risultati del VOLLEY PRATO nella prima giornata del preliminare della Boy League, girone B:
 
Pallavolo Sabini Castelferretti - VOLLEY PRATO    1-2 con i parziali: 17-25, 27-25, 12-15
VOLLEY PRATO - Progetto Azzurra Alessano          1-2  con i parziali: 25-20, 20-25,12-15
Volley Life Viterbo - VOLLEY PRATO            0-2  con i parziali: 10-25, 13-25
 
Partita iniziale con Castelferretti brutta, tanti errori da ambo le parti ragazzi che accusavano la tensione visto l'importanza del torneo, Volley Prato sempre avanti ma Castelferretti a ricucire, primo break del Volley Prato sul 16-13, Castelferretti molla e Prato con uno sprint finale chiude il set a 16.
Secondo set, fotocopia del primo, inizio di marca pratese che però si addormenta e lascia che Castelferretti prenda in mano il gioco sorpasso a 9-10 punto punto fino al 16-17, gli errori in ricezione scavano il solco, Castelferretti avanti 23-20 ma Prato non mollava e tornava avanti 23-24 ma si va ai vantaggi ed era di Castelferretti il colpo finale che chiudeva sul 25-27.
Il tie-break si mette subito bene per il Volley Prato che riusciva a tenere sempre sotto l'avversario e reagiva colpo su colpo ai tentativi avversari di accorciare le distanze, su tutti spicca Menchetti che chiude 3 palloni consecutivi di potenza e chiude i giochi.

Seconda gara contro Alessano che ha rifilato un 25-4, 25-6 al Volley Life Viterbo, quindi a tutti gli effetti un big match.
Nel primo set parte meglio Alessano che si porta sullo 0-3, reazione del Volley Prato sul 4-3, con Massi in battuta, Prato prende le redini del gioco e si esprime ad altissimo livello Alessano stordito prova a reagire ma non riesce a ricucire , Prato c'è e comanda il gioco, Ammutoliti i tamburi pugliesi, si sentono solo le trombette pratesi! Chiusura sul 25-20 che non ammette repliche. 
Si torna in campo con Prato ancora convinto e Alessano che sembra non reagire, ma qui Prato fa l'errore decisivo di allentare il morso sulla preda che resta in vita grazie agli errori pratesi e prende vigore, la semifinalista del Nazionale di Caorle si ricorda chi è ed inizia a macinare gioco, adesso non sono più solo errori pratesi ma Alessano sale in cattedra e trascinato dal suo leader, macina punti, la sfida prosegue punto punto sempre Alessano sopra di uno, sul 16-17 proteste pratesi per il segnapunti disattento; grossa confusione con il segnapunti sotto tiro da entrambe le tifoserie alla fine con una decisione opinabile, viene data ragione ad Alessano che chiedeva un punto in più, con Prato che pensa al reclamo ufficiale; la partita rimane ferma per diversi minuti, si decide di andare avanti assecondando le proteste di Alessano, il Volley Prato a quel punto si disunisce e così l'avversario può chiudere il set a proprio favore, 20-25.
Niente da dire, l'avversario è di altissimo livello, nel tie-break il Prato rientra in campo con un altra determinazione e lucidità si cambia campo sul 8-4,  poi qualcosa si rompe, break Alessano 9-9; ormai sembra chiaro che Alessano ha preso in mano la partita e gli errori banali e la paura prendono il sopravvento nel Volley Prato; Alessano è più determinato e porta a casa il set decisivo per 12-15, peccato, per l'occasione sprecata ma consapevoli che il set vinto sarà decisivo in caso di vittoria nella terza partita per passare come migliore seconda del raggruppamento. 
 
Per la terza partita Prato scende in campo determinato e sicuro della vittoria contro quella che sembra la squadra materasso del torneo ma con qualche apprensione per quanto riguarda il quoziente set che sarebbe preso in considerazione in caso di vittoria di Castelferretti su Alessano per 2-1,  che potrebbe relegare la squadra pratese incredibilmente al terzo posto, nonostante le due vittorie.
Prato fà la sua partita dando spazio anche a chi ha giocato meno concedendo 23 punti in due set a Viterbo, quindi poco da raccontare in una partita completamente a senso unico, con la formazione pratese a comandare il gioco in tutte le sue fasi, i pochi punti persi frutto di errori di concentrazione data la poca consistenza dell'avversario.
 
Grazie alla netta vittoria di Alessano su Castelferretti,  il quoziente punti non conta, non essendoci parità e il Volley Prato e' libero di festeggiare il 2º posto che dovrebbe garantirgli l'accesso alla fase successiva in quanto miglior seconda, ma per l'ufficialità aspettiamo comunicazioni dalla lega volley.
 
Grande esperienza comunque per i nostri ragazzi che hanno giocato forse le due partite più difficili della loro carriera a distanza di poche ore, Castelferretti è una società che lavora bene da anni e che raccoglie l'eredità della storica Sira Falconara, mentre il Progetto Azzurra Alessano è la fusione di 3 società di alto livello, capace anche di avere tra le sue file un giocatore prelevato dalla Calabria, stiamo parlando dunque di superpotenze nazionali alle quali Prato ha tenuto testa alla grande.
A seguito della squadra come sempre tutta la rosadei ragazzi anche se non in panchina e un nutrito pubblico di fedelissimi che ha sostenuto il gruppo in questi due intensi giorni.
 
La rosa del Volley Prato che ha partecipato a questa fase preliminare: De Giorgi, Cecchin, Massi, Pontillo, Disconzi, Conti, Camici, Sacchetti, Scaduto, Lotti, Bartolini, Cardinaletti, Torri, Menchetti, all.Barbieri.