Comunicato del 27/10/18 - Serie C

VOLLEY PRATO
Comunicato del 27 ottobre 2018

 

POLOCHEM VERDOLINI LUPI SANTA CROCE - VOLLEY PRATO 3-1

Polochem Verdolini Lupi Santa Croce; Adamo, Bottari, Caproni, Carrai, Checcucci, Coltelli, Giustini, Mannucci, Nieri, Riposati L., Riposati M., Sljivic. All. Zingoni.

Volley Prato: Alpini M., Bruni, Biancalani, Lucchetti,  Marchi, Alpini l., Corti, Civinini, Nincheri, Cassioli, Scaduto, Mazzinghi E., Mazzinghi F., Olivieri. All. Novelli.

Arbitro: Fiori

Parziali: 21-25; 25-14; 25-11; 25-19.

Il più brutto Prato della stagione perde a Santa Croce. Serata no per i ragazzi di Novelli che, opposti ad una formazione giovane come loro, non hanno saputo stare in gara se non nel primo set. Peccato perché la gara sembrava essere alla portata dei pratesi che però l’hanno davvero interpretata male non riuscendo mai a mettere sotto pressione i Lupi ed anzi subendone l’esuberanza.

1° set: Prato con i gemelli Alpini rispettivamente in regia e di banda, Corti opposto, Bruni e Mazzinghi  al centro, Civinini di banda e Olivieri libero. Inizio deludente degli ospiti che sbagliavano troppo e concedevano subito il break (7-2). Progressivamente, però, Prato ritrovava compattezza in difesa e risaliva la china (13-9). Nella seconda parte del set ospiti che trovavano addirittura il sorpasso (17-18), l’allungo (18-20 e 19-23) e la chiusura;

2° set: ancora partenza lenta dei pratesi nel secondo parziale (8-4). Questa volta però la squadra di Novelli non trovava la reazione e lasciava campo ai Lupi (17-8). Buono l’ingresso di Nincheri (20-14) ma chiusura dei ragazzi di casa senza affanni;

3° set: bruttissimo anche il terzo parziale dei pratesi. Equilibrio tra le due squadre che era solo iniziale (2-2). Nel proseguo del set, infatti, c’era una sola squadra in campo ed era quella di casa che strappava sul 14-5 e chiudeva a 11;

4° set: Novelli rivoluzionava il sestetto con i gemelli Alpini in diagionale e la coppia Cassioli-Nincheri di banda. Prato partiva bene (7-11) ma poi ricadeva negli errori e nelle amnesie dei set precedenti e si faceva recuperare e superare (19-17). Finale senza storia.