Comunicato del 25/01/20 - Serie C, prestazione maiuscola contro Siena, Serie D, altra vittoria contro Pistoia........

VOLLEY PRATO
Comunicato del 25 gennaio 2020

VOLLEY PRATO – EMMA VILLAS CUS SIENA 3-0

Volley Prato: Alpini M., Marchi, Alpini l., Bruni, Corti Gioele, Corti Giona, Civinini, Mazzinghi F., Pini, Catalano, Bandinelli, Anatrini, Nincheri. All. Novelli.

Emma Villas Cus Siena: Agnelli, Caldelli, Crivellari, Della Volpe, Fanti, Ferrandi, Gambelli, Malquori, Marcon, Masutti, Sani, Tupone, Volpi. All. Del Vecchio.

Arbitro: Torriani.

Parziali: 25-14; 26-24; 25-13.

La nona consecutiva del Volley Prato. Prato batte Siena con una prestazione da grande squadra e riconquista la vetta della graduatoria, con una gara in meno da giocare. Gara dominata dai ragazzi di Novelli che hanno stravinto il primo parziale, hanno rischiato di regalare il secondo, recuperandolo poi con un finale straordinario, ed hanno poi chiuso i conti in un terzo set ancora dominato. Insomma, il modo migliore per inaugurare il nuovo impianto di Maliseti. Impianto stracolmo, urgono tribune.

1° set: Prato in formazione tipo e quindi con i gemelli Alpini in regia e attacco, Catalano in diagonale, Bruni e Bandinelli al centro, capitan Pini a completare il reparto bande e la coppia Civinini- Nincheri nel ruolo di libero. Inizio contratto da ambo le parti con Prato che trovava il primo break con Lorenzo Alpini al servizio (5-3) e lo conservava con ace di Catalano ed errore ospite (10-5). Tempo Siena. Al ritorno in campo murata fantastica dei pratesi per il più sei. Siena rispondeva anch’essa con muro e servizio (12-7). Prato lavorava benissimo a muro ed in difesa. Il muro a tre dei ragazzi di casa valeva il 16-8. Secondo tempo ospite sul 18-9 pratese. Bandinelli in primo tempo per il 20-12. Chiudeva Catalano con pallonetto ed ace lungo;

2° set: nel secondo parziale ancora Prato che partiva meglio (6-3 e 9-6) ma squadra di Novelli che era leggermente più imprecisa e questo teneva in scia Siena che addirittura sorpassava (10-12). Tempo Novelli. Alla ripresa Prato recuperava (12-12) ma poi perdeva lucidità e perdeva il filo della gara. Siena ne approfittava e senza fare molto scappava sul 13-18. Giallo agli ospiti. Dentro Giona Corti per Lorenzo Alpini. Prato non mollava e tornava sul 17-19 con una buona serie al servizio di capitan Pini. Siena però ripartiva e strappava sul 19-23. Sul 20-23 tempo ospite. Il turno di servizio di Giona Corti metteva in crisi la ricezione ospite. Prato stringeva i denti e si arrampicava fino al 24-23. Il primo incredibile set point era annullato da Della Volpe. Il secondo era conquistato da un primo tempo di Bandinelli e concretizzato da un errore ospite;

3: set: Novelli confermava Giona Corti in regia anche ad inizio terzo set. Prato che iniziava subito bene (8-5 e 10-7) e Della Volpe a tenere in scia Siena. Il muro a mano esterna di Corti per Prato fermava l’attaccante esterno per l’12-8. Sul 13-8 tempo Siena. Prato sul 20-9 dominando. Chiusura nel tripudio del pubblico di casa.

 

Vittoria anche per la Serie D con il Volley Prato che batte l’Avis Volley Pistoia 3-0 (25-18; 25-16; 25-23) e si mantiene nei quartieri altissimi della graduatoria. Dopo il successo in casa della capolista Arezzo un’altra prova concreta dei giovani pratesi opposti questa volta ad un Avis di ben altro spessore tecnico rispetto agli aretini. La partita. Inizio gara tutto di marca pratese (4-1) ma recupero grintoso degli ospiti (6-6). Equilibrio che Pistoia rompeva salendo sul più due (10-12). Dopo il tempo di Targioni Prato accelerava e sorpassava nettamente (16-13 e 21-15). Ancora tempo ospite. Chiusura a 18. Nel secondo parziale Prato saliva subito sul 7-3. Prato amministrava, si divertiva e scappava sul 15-5. La squadra di Targioni giocava sul velluto e si distraeva. Pistoia era brava a non mollare e risaliva fino al 15-9. Qui Prato accelerava nuovamente e scappava sul 21-12 prima di chiudere a 16. Nel terzo Pistoia provava a reagire (4-6). Prato sorpassava subito (8-6). Brava Pistoia a non mollare. Prato saliva sull’11-8 e gli ospiti tornavano con grande abnegazione sulla parità (12-12) per poi sorpassare (12-13). Equilibrio che si manteneva fino alla soglia dei venti punti. Sul 18-19 tempo Targioni per scuotere i suoi. Al ritorno in campo ospiti sul 19-21. Prato subito a pareggiare i conti e poi a sorpassare (23-22). Muro vincente pratese per il punto 24. Tempo Pistoia. Alla ripresa pestata decisiva degli ospiti in battuta per la chiusura.

Alpini a murojpgAttacco alpinijpgAttacco Cecchin 1 Djpg