Comunicato del 10/07/22 - Serie B, la prima conferma è capitan Pini.......

VOLLEY PRATO
Comunicato del 10 luglio 2022

 

 

Il Capitano c’è. La prima conferma ufficiale in casa Volley Prato è di quelle di peso. Lemma Pini, attaccante classe ’87, sarà ancora il capitano della squadra allenata da Mirko Novelli. Una conferma niente affatto scontata visto che Pini aveva più volte paventato l’idea di chiudere con il volley. L’affetto dell’ambiente, la stima di società, staff tecnico e compagni di squadra hanno però avuto la meglio e Lemma alla fine ha detto sì. Un sì che ha trovato un’alleata fondamentale, come ci racconta lo stesso Pini.

“In effetti non ero molto convinto di continuare e pensavo seriamente ad appendere le ginocchiere al chiodo – ci dice Lemma - È stata molto importante la mia ragazza che mi ha convinto che potevo ancora dare qualcosa a questa squadra. Certo la prestazione deve sempre più fare i conti con l’età e non potrà essere esplosiva come ai tempi d’oro ma la passione è la stessa ed allora andiamo avanti”.

 

Del resto come potevi dire di no dopo che nell’ultima gara casalinga tutto il palazzetto ti ha dedicato cori ed incitamenti.

“È stato davvero bello. L’ennesima dimostrazione che c’è qualcosa in più oltre il campo. Del resto la società mi ha sempre detto che, al di là della prestazione agonistica, sono importante per il Volley Prato come persona che tiene coeso il gruppo e che aiuta a superare difficoltà ed incomprensioni che durante una stagione possono sempre emergere. Siamo come una famiglia e se la società sono i genitori e la squadra i figli io posso essere il fratello maggiore per molti miei compagni ed in questo ruolo essere utile a tenere tutto assieme”.

 

La stagione appena conclusa è stata fantastica. Adesso dovete confermarvi.

“Adesso viene il duro. Nella stagione appena conclusa prendevamo tutto ciò che veniva con serenità. L’obiettivo era la salvezza ed a metà stagione era già più che raggiunta. Quest’anno partiamo con altre ambizioni ed altre aspettative. Sarà importante gestire il diverso peso che avranno certe gare e servirà fare un salto di qualità”.

 

Quindi niente obiettivo salvezza?

 “Gli obiettivi li darà la società. Noi, però, vogliamo qualcosa in più. Vogliamo quantomeno confermare il risultato di questa stagione e lottare per le posizioni nobili della classifica”.

 

Un punto a vostro favore è il gruppo. Certo se tutto il gruppo sarà confermato non dovrete trovare l’amalgama.

“Il gruppo è la nostra forza e ci aiuta il fatto di essere amici anche fuori dal campo. Siamo tutti ragazzi positivi, non ci sono prime donne e stiamo bene assieme. Siamo fortunati a poter contare su un gruppo così”.